Parere di coerenza al Pal 2020 del Distretto 44

Pubblicato il 31 marzo 2022 • Comunicati Stampa
UFFICIO STAMPA

Comunicato n.173

Parere di coerenza dell’Assessorato regionale alla Famiglia e alle politiche sociali rispetto al Piano di attivazione locale (PAL2020), presentato dal Distretto sociosanitario 44 e relativo alla quota servizi del Fondo Povertà 2020

Con nota n. 7496 dell’1 marzo 2022, l’Assessorato regionale alla Famiglia e alle politiche sociali ha espresso parere di coerenza rispetto al Piano di attivazione locale (PAL2020), presentato dal Distretto sociosanitario 44 e relativo alla quota servizi del Fondo Povertà 2020, avente un valore di € 1.141.044,81 di cui € 844.373 (74%) destinati al Comune di Ragusa.

Il parere di coerenza rappresenta l’autorizzazione regionale ad avviare il PAL2020.
Il Piano di attivazione locale del distretto sociosanitario 44 comprende le seguenti azioni:

1) RAFFORZAMENTO SERVIZIO SOCIALE: la possibilità di potenziare le attività di assistenti sociali con l’ausilio di cooperative o onlus per la presa in carico di soggetti o nuclei familiari in condizioni di povertà, fruitori del RdC. Tale potenziamento ammonta complessivamente a 3.744 ore di servizio, per un importo pari € 100.831,44, di cui al Comune di Ragusa € 74.615.

2) POTENZIAMENTO SEGRETARIATO SOCIALE: la possibilità di potenziare il front office dei servizi sociali, compreso il relativo personale amministrativo, per complessivamente 4.784 ore di servizio a livello distrettuale. Importo pari a  €  157.059,84, di cui al Comune di Ragusa € 116.225.

3) EDUCATIVA DOMICILIARE E MEDIAZIONE FAMILIARE: l’azione riguarda 80 nuclei familiari fruitori del RdC, che necessitano di servizi di sostegno alla genitorialità. Importo pari a  € 86.153,53, di cui al Comune di Ragusa € 63.754.

4) PRONTO INTERVENTO SOCIALE: la possibilità di acquistare beni di immediata fruizione (alimenti, vestiario, farmaci, prodotti per igiene e prodotti per la casa) e di fornire servizi di accompagnamento sociale (tramite di enti del terzo settore accreditati) a favore di 100 nuclei familiari in condizioni di emergenza sociale. Importo pari a € 230.000, di cui al Comune di Ragusa € 170.200.

5) TIROCINI DI INCLUSIONE SOCIALE: esperienze di tirocinio in enti del terzo settore o aziende a favore di 130 soggetti in condizioni di povertà. Importo pari a € 260.000, di cui al Comune di Ragusa € 192.400.

6) ATTIVAZIONE PROGETTI DI UTILITA’ COLLETTIVA – PUC: a favore di circa 1000 soggetti fruitori di RdC per un importo pari a € 307.000, di cui al Comune di Ragusa € 227.180.

“Il Distretto sociosanitario 44 – dichiara il sindaco Peppe Cassì - è ad oggi uno dei pochissimi in Sicilia ad aver ricevuto il parere di coerenza da parte dell’Assessorato regionale competente. Ancora una volta i nostri Servizi sociali hanno svolto un lavoro fondamentale, attuando buona pratiche amministrative per assicurare al nostro Comune risorse assai preziose da destinare all’assistenza di famiglie e persone in difficoltà.”